Come scegliere il miglior abbigliamento per i tuoi allenamenti

Vuoi ottenere il massimo dal tuo allenamento e sentirti al tempo stesso bella? Scopri come scegliere l’abbinamento giusto per il massimo comfort, con stile.

Dopo un allenamento molto duro è normale sentirsi stanchi, anche esausti, ma al tempo stesso felici di aver dato fondo alle proprie energie, scaricando stress e tensione. L’abbigliamento che si utilizza nell’allenamento può fare una grande differenza sulle sensazioni post esercizio. Molti sono i fattori che incidono sulla comodità di un capo, uno su tutti il tessuto.

I migliori tessuti per l’allenamento

miglior abbigliamento per allenamentiAlcuni tessuti sono progettati per favorire la traspirazione e risultare confortevoli anche durante la pratica dell’attività sportiva. Quando si parla di abbigliamento per l’allenamento, alcune scelte possono risultare migliori di altre.

Indossare tessuti in fibre sintetiche o naturali in grado di lasciar traspirare la pelle regala una maggiore sensazione di freschezza. Tessuti ottimi sono quelle realizzati in fibra di bambù, che risultano leggeri e molto traspiranti, oltre ad avere proprietà antisettiche. Vivamente consigliato per il workout intenso, al contrario del cotone, che invece assorbe il sudore appesantendo il capo. Da evitare anche tessuti realizzati con materiali a base di gomma o di plastica perché impediscono al sudore di evaporare, innalzando così la temperatura corporea.

Il giusto abbigliamento per ogni disciplina

Per ottimizzare il comfort durante l’allenamento, è bene scegliere anche l’abbigliamento adeguato in base agli esercizi: in linea generale sono ottimi i pantaloni aderenti, che regalano comfort e una buona libertà di movimento. Molti Brand di abbigliamento hanno infatti sviluppato linee di leggings da donna per il fitness perfetti da indossare in palestra, in abbinamento a una t-shirt e a una felpa.

L’outfit sportivo in base alle stagioni

Quando ci si allena sia dentro che fuori, l’abbigliamento può cambiare in base alle stagioni. Vediamo alcuni consigli utili per vestirsi sempre nel modo giusto.

  • Caldo: durante la stagione estiva è consigliato utilizzare tessuti altamente traspiranti che favoriscano la traspirazione della pelle.
  • Freddo: in inverno è logico vestirsi con tessuti più pesanti e termici, che favoriscano il mantenimento del calore corporeo. Una soluzione è quella di indossare più strati da rimuovere all’occorrenza (ad esempio più pesanti all’inizio e più leggeri man mano che ci si scalda). I tessuti traspiranti sono consigliati anche in inverno, magari da mettere sotto quelli più pesanti e isolanti.

In ogni caso, qualunque sia la temperatura esterna, l’importante è indossare capi in grado di gestire la sudorazione: traspirazione è la parola chiave, per cui è sempre meglio scegliere vestiti progettati appositamente e dotati di proprietà termiche e traspiranti.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.