Disdire un contratto di telefonia fissa: come fare

Disdire il contratto di telefonia fissa, un’operazione che sempre più persone effettuano, visto che molti ormai sfruttano lo smartphone o il tablet sia per telefonare, sia per navigare in internet.

Trovare un’offerta imperdibile in rete è un’altra motivazione che porta molti a decidere di cambiare operatore. Anche in questo caso ci si trova a dover disdire il vecchio contratto, per poter avviare quello nuovo, con un’altra società di gestione dei servizi telefonici e di internet. Nei due casi il comportamento da tenere è molto diverso.

Cambiare operatore

disdire contratto telefonia fissaFino a qualche anno fa cambiare operatore in Italia era un’operazione complicatissima. Si doveva infatti accedere a dei dati che non tutti gli operatori consegnavano al cliente e poteva pure capitare di trovarsi a dover pagare per il vecchio contratto, ancora attivo anche quando si riteneva di averlo già cessato.

Oggi le cose sono ben diverse, in quanto la Legge Bersani prevede per qualsiasi utente di telefonia fissa la possibilità di cambiare operatore senza difficoltà. Basta infatti contattare il nuovo operatore, consegnargli i dati della nostra utenza perché lui si preoccupi di contattare il vecchio gestore e disdire il contratto.

Ad esempio puoi leggere questo articolo, dove abbiamo indicato come contattare il servizio clienti di Fastweb.

In seguito attiverà il nuovo contratto, consentendoci di godere delle diverse condizioni, come ad esempio tariffe migliori o minori spese accessorie.

In questo caso non si pagano penali, anche se il servizio potrebbe essere soggetto ad un pagamento, cosa che dovremo leggere sul contratto che abbiamo stipulato. Ci dobbiamo anche ricordare che qualsiasi accessorio ottenuto in comodato d’uso andrà restituito al gestore, nei modi e nei tempi specificati nel contratto stesso. Altrimenti potremmo essere tenuti a pagare l’effettivo valore dell’accessorio in nostro possesso, sia esso un router, un modem o un apparecchio telefonico.

Cessare totalmente la linea telefonica

Per cessare la linea telefonica, disdicendo il contratto senza la necessità di attivarne un altro, si deve invece verificare sul sito del singolo gestore presso cui ci serviamo al momento. Ogni gestore infatti propone ai suoi clienti specifici moduli per questo tipo di operazione, che devono essere compilati in ognuna delle loro parti, per poi spedirli all’indirizzo indicato dal gestore stesso, tramite raccomandata A/R. La ricevuta che otteniamo in posta nel momento in cui spediamo la raccomandata funge da documento che comprova il nostro desiderio di cessare la linea telefonica.

Alcuni gestori pretendono che all’interno della raccomandata siano inviati anche dei documenti, come ad esempio una fotocopia della carta d’identità. Anche in questo caso sarà necessario rispedire al gestore tutti gli accessori in comodato d’uso, pena il pagamento di una penale. Inoltre molto spesso la cessazione della linea telefonica prevede un costo, non eccessivamente alto, indicato nel contratto stipulato con il gestore.

Alcuni gestori propongono tariffe particolarmente interessanti a patto che si mantenga la linea per un certo tempo prestabilito. Se si decide di recedere dal contratto anzitempo è possibile che il gestore ci richieda la restituzione degli sconti di cui si è goduto. Motivo per il quale conviene fare bene attenzione a cosa dichiara il contratto specifico, caso per caso.

Quando non si paga nulla

Ci sono delle situazioni in cui chi richiede la disdetta della linea telefonica non è tenuto a pagare nulla.

Questo è il caso della disdetta telefonica anticipata in caso di ripensamento. Ogni volta in cui attiviamo una linea telefonica, o una particolare offerta per il servizio internet o di altro tipo, abbiamo 14 giorni di tempo per decidere se mantenere attivo il servizio o per disdirlo completamente.

In pratica è il diritto di ripensamento, che è presente anche per gli acquisti di alcuni beni. Non si paga nulla anche nel caso in cui il servizio reso non corrisponda a quello minimo previsto dal contratto.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.