Le principali cause della depressione

Sono tanti i fattori che possono scatenare una depressione: traumi, problemi di salute, grattacapi finanziari, perdita del lavoro, sono solo alcuni tra i più noti. Ma se non riconosciamo nessuno tra questi come la causa scatenante della nostra depressione, può risultare difficile trovare la giusta soluzione. In verità, può anche non esistere una ragione concreta, ma analizziamo alcune cause che magari spesso non consideriamo, ma che sono proprio loro le artefici del nostro “malumore”.

Cambio di stagione

cause della depressioneLa depressione stagionale è anche conosciuta come “Sindrome Affettiva Stagionale” e si presenta spesso, per alcuni soggetti, nel passaggio da una stagione all’altra, manifestandosi con inappetenza, ansia, insonnia, diminuzione dell’appetito sessuale, calo energetico.

Nello specifico sembra sia scatenata dal cambiamento di esposizione alla luce solare, che:

  • danneggia l’equilibrio di serotonina nel nostro sistema neuropsicologico
  • provoca una diminuzione della quantità di melatonina, ormone che regola i nostri ritmi psico-biologici vitali

Il fumo

Il fumo è strettamente legato alla depressione. Le persone che sono più inclini alla depressione sono anche quelle che più facilmente possono prendere il vizio del fumo.

È noto che la nicotina influenza l’attività dei neurotrasmettitori cerebrali, con conseguente squilibrio dei livelli di dopamina e serotonina. Diminuire il numero di sigarette o smettere di fumare potrebbe contribuire a riequilibrare questi livelli.

Malattie della tiroide

Quando la tiroide, ghiandola endocrina posizionata alla base del collo, non produce abbastanza ormone tiroideo (ipotiroidismo) può dar luogo a sintomi depressivi.

L’ormone tiroideo è un ormone multifunzionale, ma uno dei suoi compiti principali è la regolazione della serotonina. Se è già da un po’ di tempo che vi sentite depressi con sintomi come cali energetici, affaticamento, stitichezza, sensazione di freddo, allora forse è il caso di fare un test alla tiroide. L’ipotiroidismo è curabile nella maggior parte dei casi con una terapia farmacologica.

Insonnia

Quando si dorme poco e male, ci si sente più nervosi e si è più esposti al rischio depressione. In realtà c’è un forte legame tra insonnia e umore, nel senso che quando si è depressi si tende a dormire meno o non dormire affatto, ma molto spesso è proprio il fattore scatenante della fase depressiva. Combattere l’insonnia, quindi, ci aiuterà sicuramente a prevenire l’insorgenza o il peggioramento di un periodo di depressione.

Overdose di Facebook

Trascorrete molto tempo in chat o sui social network? Una serie di studi recenti dimostra che questo fenomeno spesso può dare atto a stati depressivi, specie negli adolescenti. I “facebook-dipendenti” corrono il rischio di crearsi una vita virtuale, priva di compagnie e rapporti umani, che, andando a scapito della vita reale può spesso sfociare nella perdita di entusiasmo.

Serie televisive e film

Quando qualcosa di importante giunge al termine, come una serie televisiva che avevamo molto a cuore o anche un film a cui ci siamo molto appassionati, può innescare in alcune persone una fase depressiva.

Questo accade perché molto spesso ci immedesimiamo nella trama a tal punto da sostituire inconsciamente il mondo immaginario che questa ci racconta, alla vita reale.

Luogo in cui si vive

Meglio vivere in una grande città o in un paesino? Su questo punto ci si potrebbe dibattere all’infinito, ma una recente ricerca ha scoperto che le persone che vivono in contesti urbani soffrono di circa il 40% in più di sbalzi di umore rispetto a quelle che abitano in paesi o cittadine.

D’altronde è cosa nota che la vita di città comporta livelli di stress maggiori, e maggiore è la tensione, più alto è il rischio di disturbi psicologici.

Mancanza di pesce nella dieta

Il basso apporto di omega-3 e acidi grassi può essere associato ad un maggior rischio di depressione. Quindi una carenza di pesce (ricco delle sostanze di cui sopra) potrebbe portare squilibrio nei livelli di serotonina.

Pillola anticoncezionale

Come ogni farmaco anche questa pillola può avere effetti collaterali. Gli anticoncezionali, in particolare, contengono una versione sintetica dell’ormone progesterone, possibile causa di depressione in alcune donne.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.