Organizzare un matrimonio risparmiando

Quanto può costare un matrimonio? Tanto, a volte tantissimo. Certe coppie possono permetterselo ed anzi organizzare un matrimonio da favola. Altre devono purtroppo rinunciarci. Altre ancora per fortuna si fanno furbe e con un po’ di giudizio e di buoni consigli riescono a tagliare sensibilmente i costi del matrimonio senza avete dover scendere a compromessi con troppe rinunce. In questo articolo vedremo proprio quali sono i buoni consigli per non far lievitare i costi della vostra cerimonia.

organizzare un matrimonioPer prima cosa prendete carta e penna e cominciate a fare una lista delle cose di cui avete bisogno o che desiderereste per il vostro matrimonio. Già da questa lista vedrete che moltissimi particolari sono del tutto evitabili. Il video del matrimonio, serve davvero? Siete sicure che la torta in cake design all’americana piacerà ai vostri ospiti? Ed ancora la confettata con 10 tipi di confetti non sarà forse troppo dopo un banchetto di più portate? Se non siete sicure di riuscire in questo step, fatevi affiancare da qualcuno più obiettivo di voi che possa valutare i vari dettagli dall’esterno.

Quando avete selezionato solo i fornitori di cui avete realmente bisogno, per ognuno di essi richiedete più preventivi questo farà si che possiate valutare la quotazione più vantaggiosa senza dimenticare ovviamente il rapporto qualità prezzo. Non dimenticate inoltre di analizzare ogni elemento che compone il preventivo di spesa per valutare se qualche elemento è eliminabile. Lo sapete per esempio che il fotografo di matrimonio può essere ingaggiato anche solo per qualche ora? Potreste per esempio utilizzarlo solo per le foto dei preparativi e della cerimonia mentre le foto del banchetto potrebbero essere realizzate da qualche vostro inviato esperto di fotografia.

Ed ora veniamo al banchetto, un elemento che da solo va ad occupare buona parte del budget di nozze. Prima di tutto ricordatevi che non è obbligatorio invitare proprio tutti al banchetto. Siete in dubbio sull’’invitare una persona al banchetto? Ponetevi queste due domande: “non lo vedo da almeno un anno?” oppure “la mia famiglia / il mio partner lo inviterebbero”. Se la risposta è No allora potete tralasciare quell’invitato. Secondariamente cercate di pattuire un menu essenziale eppure adeguato per il tipo di festeggiamenti in oggetto, non dimenticate che in realtà agli invitati non piacciono i pranzi faraonici ovvero quelli in cui si passa ore ed ore al tavolo da pranzo. Ed a fine pranzo come accennato sopra evitate le soluzioni troppo stravaganti per torta e confettata.

Anche le bomboniere sono un elemento sul quale potete andare a risparmiare soprattutto perché si tratta di oggetti che non sempre vengono apprezzati e che per lo più rimangono ad impolverarsi su qualche scaffale. Meglio optare invece per una bomboniera solidale, più economica che da la possibilità di sostenere importanti progetti umanitari.

Evitate infine la decisamente superata lista nozze ed optate per una molto più utile lista viaggio che sempre più agenzie turistiche possono organizzare. In altre parole saranno i vostri invitati con le loro offerte libere a finanziarvi il viaggio di nozze. Avete visto non era poi così difficile.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.