Visitare il Friuli tra sport, enogastronia, benessere ed emozioni

Il pubblico italiano e straniero si è accorto da poco del Friuli soprattutto da quando ci hanno messo lo zampino, con i loro articoli e le loro segnalazioni, alcuni importanti magazine internazionali online ed istituzioni facenti capo al mondo del turismo. Del Friuli grazie a questi articoli si è scoperto molto sulla regione, soprattutto in relazione ai paesaggi ed al buon vino. Il Friuli però può offrire molto di più e di tutto questo “di più” vorremmo parlare in questo articolo..

visitare il friuliL’incredibile varietà di paesaggi del Friuli è una gioia non solo per gli occhi ma anche per chi fa sport. Per gli amanti dello sci abbiamo le piste di Lussari, Zoncolan, Sappada e Pian Cavallo. Per gli amanti della bici abbiamo kilometri e kilometri di piste ciclabili sia in pianura che in collina. Per gli amanti del mare la costa sabbiosa della provincia di Udine e Gorizia e quella alta e rocciosa di Trieste possono offrire grandi opportunità.

Nelle principali città Friulane non mancano di certo i centri benessere ma se volete concedervi una giornata in Spa tra saune, piscine e massaggi le opzioni sono due. La prima è Arta Terme unico polo termale della regione apprezzato e conosciuto da sempre mette a disposizione una molteplicità di risorse. La seconda è invece l’area benessere messa a disposizione dal comune di Sauris con piscine, saune che però è aperta solo pochi mesi  all’anno. Sauris è una splendida località di montagna conosciuta per il celebre prosciutto si Sauris uno dei più famosi prosciutti italiani, da degustare con un buon bicchiere di vino o magari un’ottima birra artigianale locale.

Questa ultima considerazione sul prosciutto ci colloca nel gustoso mondo dell’enogastronomia friulana. Il Friuli è conosciuto oltre i suoi confini non solo per il prosciutto di Sauris ma anche per, l’ancora più pregiato prosciutto di San Daniele. Queste sono solo due menzioni di salumi pregiati tra l’ampio panorama di prodotti insaccati prodotti in regione. Questi salumi vengono accompagnati con gustosi formaggi stagioni tra i quali vanno menzionati, il “formadi frant”, il formaggio di fossa, il formaggio macerato nella vinaccia, il Montasio ed il “Latteria”. Il Latteria in particolare, grazie alla consistenza ricca e grassa, è l’ingrediente fondamentale per un buon Frico il piatto più rappresentativo della cucina friulana. Tutte queste prelibatezze devono essere accompagnate da un buon calice di vino bianco o rosso. Per una rapida panoramica dei più celebri vini friulani la Ribolla, il Cabernet, il Refosco dal peduncolo rosso, il Malvasia ed il Tocai recentemente rinominato “Friulano”.

Infine citiamo qualcosa di insolito ma che merita di essere citato, ovvero il fenomeno destination wedding. Non mancano infatti le coppie che straniere che considerate tutte le peculiarità e le bellezza sopra elencate, decidono di venirsi a sposare in Friuli. Hanno bisogno di una location mozzafiato (per la verità facilissima da trovare), un menu a base di prodotti tipici ed un fotografo di matrimonio di Udine, capace di catturare con i suoi scatti tutta la bellezza del territorio, dell’architettura e della tradizione friulana.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.